Shiatsu come professione: tra legislazione ed etica professionale

Shiatsu come professione: tra legislazione ed etica professionale

Professionisti dello Shiatsu: leggi e regole da seguire

Hai deciso di intraprendere la carriera dell’operatore Shiatsu?

Molto bene!

Dal punto di vista professionale, lo Shiatsu è un mondo in rapida crescita che offre molte opportunità e che ha bisogno di professionisti qualificati che aiutino a diffondere questa filosofia di pensiero. 

E come tutte le realtà che stanno crescendo, lo Shiatsu in Italia sta attraversando un momento delicato.

Per molti anni, infatti, l’assenza di una legislazione del settore ha tenuto obbligato i professionisti dello Shiatsu in Italia a vivere in una “giungla” costituita da molti operatori e altrettanti improvvisati e “abusivi”. Il risultato è stato la creazione di pericolose zone d’ombra e - più in generale - una grande confusione nel pubblico di potenziali clienti: in sostanza, le condizioni opposte a quelle necessarie per lo sviluppo di una cultura e di un “mercato” sano, in cui tutti possano trovare il proprio ruolo.

Per far fronte a questa situazione sono nate associazioni come FISIEO, tra i promotori della legge 4 del 2013, che ha permesso agli operatori Shiatsu di configurarsi come liberi professionisti.

 

classe 4

 

Formazione professionale per lo Shiatsu

La regolamentazione della professione dello Shiatsu passa necessariamente per la certificazione di chi la pratica. Di conseguenza, la formazione professionale e certificata dell’operatore Shiatsu assume una doppia importanza.

La formazione è anzitutto essenziale per tutti coloro che desiderano veder lo Shiatsu crescere in diffusione, dignità e riconoscimento nel contesto italiano.

Soprattutto, è essenziale per i singoli operatori - e per coloro che vogliono intraprendere questa carriera - in quanto fornisce delle basi concrete dal punto di vista tecnico e teorico. Chi investe in un percorso di formazione professionale si distingue dai vari “improvvisati” e può applicare le giuste tariffe.

Un’ulteriore certificazione di qualità è data dall’iscrizione all’albo della FISIEO: ricordiamo sempre che se lo Shiatsuka vuole la fiducia dei propri clienti deve prima dare loro le giuste garanzie di serietà e affidabilità.

 

operatore shiatsu aspetti legali

 

L’etica professionale dello Shiatsuka

Inventare competenze e millantare esperienza va contro tutto quello che lo shiatsu rappresenta. Parliamo quindi di etica professionale.

Il lavoro dell’operatore Shiatsu si basa infatti sulla relazione tra operatore e ricevente, una relazione che deve essere improntata alla massima onestà e fiducia: è quindi fondamentale che l’operatore sia effettivamente in possesso delle competenze e della formazione che dice di possedere.

Proprio per questo, i corsi della Scuola Internazionale di Shiatsu hanno l’obiettivo di formare professionisti che hanno ben chiari i propri limiti e stanno attenti a non superarli.

E questo, secondo noi, è il requisito di base di ogni professionista.

 

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci! O meglio ancora, vieni a trovarci in uno dei nostri centri!