LO SHIATSU

Lo shiatsu un’arte per il benessere, si tratta di tecnica, filosofia, pratica, creatività, relazione.
Lo shiatsu è una tecnica manuale che consente di conoscere ed educare il proprio corpo, di ascoltare se stessi e gli altri, di rapportarsi correttamente con l’ambiente (noi stessi, l’altro, la natura, il cibo), inoltre di prevenire ed eliminare disturbi, disagi, stanchezza, stress e squilibri energetici, e di intervenire come supporto in problemi quali malattie fisiche, emozionali o mentali, per qs si parla di benessere e una volta imparate le tecniche di base e il percorso dei meridiani energetici il trattamento si svolge secondo le necessità del ricevente, ogni shiatsu è unico e adatto a chi lo riceve quindi conoscenza e creatività, per questo si parla di arte.
Lo shiatsu si esegue con le mani (tutti lo possono praticare in quanto le mani sono di tutti o quasi) e con esse crea contatto e unione di corpo/mente. Ma poiché è fatto con le mani molti pensano che lo shiatsu sia un massaggio (infatti lo chiamano “massaggio shiatsu”) o addirittura che sia l’agopuntura fatta con i pollici o una riflessologia o una terapia o una coccola. Nulla di tutto questo.
Lo shiatsu non è un massaggio perché … scuotimenti, impastamenti, strusciamenti, sfioramenti, … , vestiti, oli, macchinari … non fanno parte dello shiatsu, non è agopuntura perché non usa aghi e i pollici non sostituiscono gli aghi e il trattamento va sull’intero corpo vestito e non solo sui punti dei meridiani. Non è terapia, ma sostegno, riequilibrio, rilassamento, relazione.
Lo shiatsu è una tecnica corporea a sé, unica nel suo genere in quanto l’operatore stimola la risposta del ricevente ed è quindi il ricevente stesso che agisce su di sé e di riflesso sull’operatore, coinvolge infatti sia chi lo riceve, che chi lo fa o chi lo studia o lo insegna conseguentemente il modo di vivere e di relazionarsi.
Lo shiatsu lavora attraverso pressioni statiche (pollice, palmo, piedi, ginocchia) tese a stimolare attraverso il lavoro sui meridiani energetici e non solo, l’energia del corpo e con essa il sistema nervoso autonomo e quindi l’intero corpo, allo scopo di ottenere un equilibrio generale del corpo/mente, coinvolgendo i vari sistemi del corpo e inoltre favorisce l’aumento delle capacità di rigenerazione e di ripresa del corpo stesso e soprattutto è in grado di prevenire disagi di varia natura.
Perché dico “corpo/mente”? nella filosofia orientale ad ogni organo sono associate emozioni, funzioni fisiche e psico/spirituali per cui quando lavoro sul corpo fisico della persona vado automaticamente a stimolare pensieri, emozioni, ricordi … che permettono una più vera relazione con se stesso e , volendo, una trasformazione del proprio stile di vita e con esso la coscienza del proprio essere.
La parola shiatsu significa “pressione con le mani” e “il cuore nelle mani” perché shiatsu è, contatto, sostegno, empatia, unità, ascolto e pure relazione, quella relazione è rispetto che manca o è latente nella società odierna: è quindi educazione verso se stessi e verso la RELAZIONE che si crea (appunto capacità di ascolto, di entrare in empatia, di prendersi cura dell’altro) …e può diventare riscoperta dei valori fondanti di una società .
Come viene utilizzato? Le persone si rivolgono allo shiatsu soprattutto per problemi fisico/emozionali/psicologici proprio perché agendo sul fisico ed entrando in relazione profonda col ricevente permette a questi di vedere, se lo vuole, l’origine dei propri problemi.
Benefici: riequilibra le funzioni partendo dal SNA per arrivare agli organi e con essi anche alla parte emozionale e psicologica che accompagna i disagi della persona. Quindi il primo beneficio è il rilassamento del SN e con esso la capacità di rigenerazione dell’intero corpo/mente. Ma non sostituisce in alcun modo la medicina scientifica.
Viene usato a partire dal nato prematuro all’anziano ultraottantenne (v. esperienza in ospedale pediatrico a Padova e altri reparti ormai trentennale, in scuole di vario grado, anziani, carceri, portatori di handicap).
Non si pratica solo in caso di: infiammazioni gravi, febbre alta, malattie infettive, cancro alle ossa, grave osteoporosi.

Lo si impara nelle scuole accreditate e qualificate dalla FISieo (Federazione Italiana Shiatsu insegnanti e operatori).
La nostra Scuola Internazionale di Shiatsu Italia ha sedi a Padova, Vicenza, Mantova, Milano, Napoli. Organizza corsi anche a Verona.

Seguici anche su facebook:  shiatsu.it

Responsabile Attilio Somenzi, cell. 3478613876