CONSIGLI ALIMENTARI

È importante scegliere il cibo più adatto alle nostre esigenze energetiche, nel rispetto degli equilibri del nostro corpo, delle corrette combinazioni e della stagionalità. Per l’inverno, ad esempio, sarà opportuno privilegiare cibi legati all’elemento Acqua, che contengano molti sali minerali, come ad esempio le alghe e gli azuki. Per la primavera, invece, sono più indicati i cibi legati all’elemento dell’Albero, come le verdure a foglia verde o i germogli. L’estate corrisponde alla fase in cui l’energia ascendente della primavera raggiunge l’apice e si irradia verso l’esterno, trasmettendo calore; per questo è associata all’elemento Fuoco e predilige cibi crudi, ad esempio verdure a foglia larga, e soprattutto cotture veloci, come zucchine saltate. Con il passaggio dall’estate all’autunno, l’energia predominante diventa quella della Terra, e perciò i cibi più adatti sono i cereali e tutte le verdure di colore arancio-giallo, soprattutto se di forma tondeggiante.

Alcuni consigli che valgono per tutte le stagioni:

1. Usate cibo di buona qualità. Qualsiasi sia il cibo che mangiate, cercate di fare in modo che non contenga prodotti chimici di sintesi, cioè quelle sostanze che fino alla fine dell’800 non esistevano e che l’uomo, imitando la natura, ha creato in laboratorio. Questo vale sia nella produzione che nella trasformazione.

2. Imparate a leggere le etichette dei cibi confezionati e chiedetevi che tipo di impatto ha il cibo che usate sull’ecosistema dell’intero pianeta.

3. Mangiate solo quello che è necessario e lasciate il resto: questa è una forma di rispetto verso gli altri esseri viventi e l’ambiente. Uno stile di vita più in armonia con la natura non può prescindere da questo.

4. Considerate l’alimentarsi un atto che ha la sua sacralità, come facevano i nostri vecchi. Pertanto, quando si mangia bisognerebbe essere il più presenti possibile, masticando molte volte e lentamente senza farsi distrarre da TV, cellulari o riviste.

5. Fate una vita il meno sedentaria possibile. Non serve essere degli atleti ma semplicemente, ogni tanto, prendersi degli spazi per fare qualche camminata e qualche piccolo esercizio fisico.

Vi ricordiamo che i nostri articoli sull’alimentazione e la filosofia macrobiotica sono tratti dal libro di Giuseppe Sivero “Ricette per le cinque stagioni – Il cibo adatto ad ogni stagione” edito da Shiatsu Milano Editore.